I “forismi” sono parole che dovrebbero “forare” la mente di chi le legge e farlo pensare. Molti forismi parlano di robot, e il lettore si chiederà che c’entrano i robot. Oggi i robot vengono costruiti perché hanno applicazioni pratiche e quindi valore economico. A me invece i robot interessano perché sono una nuova scienza degli esseri umani e delle società umane. Se riusciamo a costruire robot che fanno tutto quello che fanno gli esseri umani - cioè robot “umani”, non robot “umanoidi” - allora avremo capito gli esseri umani - almeno nel modo in cui la scienza capisce le cose. La maggior parte dei forismi sono domande, e la risposta a queste domande va cercata costruendo robot e società di robot. Ad esempio, prendiamo questo forisma: “Gli esseri umani sanno che moriranno ma non sanno quando. Sarebbero più felici se lo sapessero?” Per rispondere a questa domanda dobbiamo costruire robot che come tutti gli animali nascono e muoiono, e poi confrontare due tipi di robot. I robot del primo tipo sanno che moriranno ma non sanno quando, mentre i robot del secondo tipo sanno che moriranno e sanno anche quando. Siccome possiamo sapere se un robot è felice o non è felice esaminando non solo il suo comportamento ma anche il suo cervello e gli altri organi del suo corpo, avremo la risposta alla domanda. E una volta trovata questa risposta, possiamo chiedere alla scienza di fare in modo - se ne capace - che gli esseri umani sappiano quando moriranno oppure, come adesso, continuino a non saperlo.

Altri forismi non sono domande ma affermazioni, e in questo caso i robot ci devono dire se queste affermazioni sono giuste o sbagliate. Prendiamo il forisma “Chi governa pensa al presente, non al futuro, perché se pensasse al futuro, non verrebbe rieletto.” Costruiamo una società di robot in cui c’è un robot capo che decide per gli altri robot. Il robot capo è eletto democraticamente e, una volta eletto, può occuparsi o solo dei problemi presenti o sia dei problemi presenti che di quelli futuri della società di cui è capo. Il forisma dice una cosa vera se un robot capo che si occupa solo dei problemi presenti viene rieletto alla scadenza del suo mandato e non viene rieletto se cerca anche di pensare ai problemi futuri. Anche in questo caso i robot ci possono essere utili. Se è vero che chi governa si interessa solo dei problemi di oggi e non di quelli del futuro perché se si interessasse dei problemi del futuro non verrebbe rieletto, allora dobbiamo darci da fare per cambiare il sistema politico in modo che non succeda una cosa del genere.

Questi esempi ci dicono due cose importanti sia sui forismi che sui robot. I forismi dovrebbero forare la mente di chi li legge non solo per farlo pensare ma anche per farlo agire. I robot come scienza hanno un’applicazione pratica molto importante, quella di aiutare gli esseri umani a capire e, se possibile, risolvere i molti e difficili problemi che hanno di fronte oggi e avranno di fronte in futuro.

Search

Accesso Utenti

Per poter commentare i forismi è necessario creare un account registrandosi sul nostro sito. L'account e' costituito da un indirizzo di posta elettronica e da una password, oltre alle informazioni del tuo profilo, alle impostazioni della privacy.

Grazie