Culturalmente l’Europa è il passato e gli Stati Uniti il presente. Chi sarà il futuro?